Tema:”La mia squola”

Gentile redazione mi permetto di richiedere un po di spazio del suo blog per la pubblicazione di un tema svolto da un  alunno di scuola elementare o  superiore (molte volte e sempre più spesso  scrivono allo stesso modo). I problemi e i contenuti “purtroppo” sono sempre gli stessi.

 

Tema la mia scuola

La mia scuola  non ha tante classi e il preside, che ora si chiama in altro, modo fa tutto lui. Un signore mi ha detto che la mia scuola è la classica scuola dove il preside fa tutto lui e che ha “le mani in pasta” : non lo so’ cosa voleva dire.

Gli insegnanti si lamentano sempre che prendono pochi soldi  ma non è vero perché la metà lavorano anche il pomeriggio a casa e l’altra metà sono sempre a scuola a lavorare per fare progetti. Mi hanno detto che la scuola ha tanti progetti e che gli amici del preside, anche se sono pochi, lo aiutano molto anche perché gli altri profe non possono fare i progetti per aiutare il preside ma io non ne capisco il perché. I miei  profe ci portano spesso in gita e a me piace tanto ma loro non pagano io si. Il profe ci ha detto che lui lo fa per noi  a portarci in gita e che poi non è vero che gli insegnanti lavorano poco perché lui corregge le verifiche, studia quello che ci deve dire il giorno dopo, parlano tante ore con il preside e con gli altri colleghi. Però, questo è vero, io vedo spesso parlare i profe con gli altri colleghi prima di entrare in classe. Però ci sono tanti profe nella mia scuola che non parlano con gli altri profe nelle porte e uno di questo ci ha detto che lui in gita non ci porta più se prima non gli aumentano lo stipendio e che non aiuterà il preside nei suoi progetti anche perché i suoi chi sa perché non sono mai buoni e si è arrabbiato anche e nel glossario in fondo al quaderno ci ha fatto scrivere una parola senza motivo “nepotista” e ci ha detto di andare a cercarla sul dizionario. Ma io il significato lo sapevo già per cui gli ho scritto subito che il nepotista è quello che ha tanti nipoti. Viene ancora a scuola con la macchina tutta rotta: secondo me è un poco matto o tirchio.