Crea sito
Nov
02
2016
-

Lo sciacallo del …giorno!

 

“Non si azzardino a strumentalizzare le vittime del sisma per i loro loschi fini politici e ad usarli come scusa per rimandare una votazione che vede Renzi perdente” “”Rischia il culo, fino a ieri supplicava Berlusconi di aiutarlo a rinviare ed è noto che la sua parola vale meno di zero”.    Poi: disponibili ad aiutare il governo sull’emergenza terremoto ma Renzi non ci ascolta”

Ma cosa dovrebbe fare ascoltare chi ripetutamente e giornalmente ti denigra e ti offende? Sarà ebetino o altro ma mica tanto deficiente. L’opposizione che dichiarazioni fa? Sta cavalcando la tigre del terremoto e la polemica inerente per farsi luce sul referendum? Non bastava dire “noi vogliamo votare” tuo diritto sacrosanto ma collegarlo che qualcuno strumentalizza i terremotati….bene i Cinquestellati lo stanno facendo salvo poi, trincerarsi dietro…”ma noi siamo a favore agli aiuti ai terremotati ecc ecc. SCIACALLAGGIO POLITICO…. Fico caro fico, Di Maio, Di Battista, siete diventati degli autentici politici e purtroppo ne avete acquisito velocemente i difetti “io la sparo più grossa, i poteri forti sono contro noi, tutti ci attaccano perchè siamo bravi, a roma stiamo facendo bene ma sono tutti contro noi…..io  faccio fatica a vedere la differenza con Salvini……….che quanto a dichiarazioni da sciacallo è ormai un leader affermato….TERREMOTO? IO STO ZITTO..

Written by agoraverdello in: Blog | Tag:, , , , ,
Nov
01
2016
-

Terremoto? io sto zitto..

Siamo il paese della…polemica…ci attacchiamo o tutto pur di dire …qualcosa che ci faccia stare al centro dell”attenzione….purtroppo commentiamo troppo cretinate con commenti da saccenti..e diamo vita a polemiche inutili in un momento in cui sarebbe utile stare zitti politici e..cittadini. Ultime dichiarazione dei partiti: SIAMO PRONTI A FARE LA NOSTRA PARTE SE…. DISPOSTI A VOTARE MA A CONDIZIONE, IL NOSTRO MOVIMENTO è SEMPRE STATO A FAVORE MA … 

Ma non si riesce a fare dichiarazioni più distese e con un minimo senso di unità nazionale? In uno stato d’emergenza continua non si può fare dichiarazioni pacate, disponibili, che diano all’estero la sensazione, quantomeno di che grande Paese siamo. E’ così necessario che in ogni occasione diamo esempio di litigiosità nazionale quando gli eventi dovrebbero portare a più miti consigli?  Sentire la tv e i commenti politici comincia a far  venire la nausea: si litiga su tutto e nessuno riconosce all’altro anche un solo piccolo motivo di condivisione. E’ possibile che un atto del governo, un intervento, una qualsiasi attività sia minimamente apprezzata dall’opposizione. Occhio che anche la maggioranza non scherza!!. D’accordo siamo in disaccordo su tutto scuola, sanità, lavoro ma almeno possiamo lasciare fuori le polemiche sul terremoto e sui terremotati ed evitiamo che senza titoli al riguardo ci permettiamo di fare ipotesi di trasferimenti, costruzioni di tendopoli,  paragoni con immigrati, alberghi si, no . squallore mediatico…….paragoni razzisti e senza logica. C’è la protezione civile? Facciamola lavorare in pace ed evitiamo suggerimenti che hanno veramente poco di stare a questo mondo. Interventi tempestivi, si poteva questo e quest’altro non hanno assolutamente senso fatti da politici e allo stesso tempo della platea di cittadini commentatori. Per una volta sforziamoci di tornare ad essere italiani. stiamo zitti sul Terremoto diamo dignità all’essere italiani, passiamo voce: io sto zitto sul terremoto..

Written by agoraverdello in: Blog | Tag:, , , , ,
Ott
27
2016
2

A GORINO MANCO UN…CAFFETTINO

Mi sono segnato sulla carta l’esistenza di Gorino conoscevo ovviamente quella di Goro e della famosa Pantera di Goro : Milva. Il motivo ? E’ da un po’ che voglio andare a visitare la zona del Delta del Po per le sue bellezze naturali, la sua storia, il Polesine, zone ricche di coltura e ahimè, recentemente, di aree di imbecillità umana. partendo dal presupposto che


ad avvicinarsi ai cretini  si rischia il contagio ho pensato bene di starne fuori e nel mio giro eviterò di sostare, fare il pieno al camper, bere il caffe e ancor di più in futuro staro attento alle proveniente delle vongole e scarterò dall’acquisto quelle proveniente da Gorino. Chi se ne frega? In passato mi è successo di aver una discussione con un benzinaio e a causa della sua maleducazione ho evitato negli anni successivi di fermarmi al suo rifornimento  e chissà perché dopo anni ha chiuso l’attività. Lui avrà detto che è colpa della crisi, degli altri del governo, della guerra in Iraq ma sicuramente la verità è che i suoi clienti si saranno ridotti negli anni a causa del suo comportamento. Vi siete accorti che il primo cartello esposto in una attività commerciale è quello di ” nuova gestione” chi ha orecchie …intenda. Certo se il benedetto questore avrebbe, anche a manganellate, sgombrato i manifestanti e in sindaco si fosse prontamente dimesso in palese disaccordo con un pugno di cafoni che prima ancora di vedere chi arriva e a prescindere barricano il territorio in una ottusa difesa di questo. Mi sembrano i cani che marcano il territorio a fiumi di urina.  Mi ricordo altro caso del comune di Adro nel bresciano ove una amministrazione leghista ha tolto la fruizione della mensa ai bimbi figli di genitori non in regola la retta scolastica.. Mia figlia mi ha ricordato la canzone del “Piave” ove il popolo italiano era unito da un ideale  purtroppo troppo diviso dalla attuale stupidità umana.

Written by agoraverdello in: Blog |
Ott
25
2016
2

I merda…stellati

Renzi , Hitler e  Ceaucescu, il parlamento italiano composto da gentaglia pericolosa, Benigni giullare di corte del potere …sono solo le ultime dichiarazioni , legittime?, chi lo sa dei parlamentari Cinquestelle. Come dialettica politica, ormai dalla loro costituzione in movimento e poi di fatto in partito politico, hanno scelto che l’offesa personale sia la prassi, che l’avversario politico deve essere tacciato in malo modo , che sia mandato in vaffaday continuamente e quello stesso parlamento di cui loro fanno parte sia una accozzaglia dei peggiori delinquenti e guarda caso votati da noi tutti. Altri leader politici si sono spesso orientati all’offesa personale dell’avversario politico e nell’attuale campagna referendaria sembra che siano imbecilli chi vota Si e di contro ebeti e sprovveduti chi vota No. non sarebbe più semplice se ognuno rispetta le ragioni del Si o del No senza ricorrere all’offesa personale e che tutti si facciano un’idea e serenamente secondo le proprie convinzioni vanno a votare senza passare per deficienti, a prescindere dalla decisione presa? Nel frattempo che si ritorni alla ragione e nel rispetto delle idee degli altri come si suole dire in un paese democratico mi viene da chiedere come mai quando Il Governatore della Campania, uomo molto abituato allo scontro personale e dalla grande e variegata  inventiva allo sberleffo dell’altrui concorrente politico si rivolge a  Di Maio, Di Battista e Fico definendole “tre mezze pippe” i Cinquestelle subito alzata di scudi per il linguaggio usato? Come fino ad oggi avete usato toni da pescheria ed adesso che la vecchia comare De Luca persona capace del linguaggio scurrile ed spumeggiante vi prende come bersaglio subito a gridare aiuto?  Di colpo vi brucia il “culo” come si suole dire per frasi peggiori che voi movimento di cittadini ( vicini a Farage) ( azz ci vuole coraggio pure a parlarci con il razzista e bugiandone dell’inglesacio celodurista) e adesso che avete trovato chi vi sa rispondere con lo stesso linguaggio da bassifondi che fino adesso Grillo e grillini avete usato. Non è per caso che avete trovato un modo diverso per attingere ad una parte dell’elettorato italiano che giustamente stanco di malapolitica ha pensato che Voi foste la novità e che novità vista fino ad oggi guardando a Roma. Pinzarotti forse pare capace ma quello giustamente l’avete sbattuto fuori a pugni in faccia e in piena democrazia grillina. Chi la fa l’aspetti..

Ad oggi rimpiango le tribune politiche di Andreotti, La Malfa, Almirante e via via gli altri  che quantomeno avevano modi …di gente perbene..

Written by agoraverdello in: Blog | Tag:, , , , ,
Ott
24
2016
-

Benvenuti su…. Teledisgrazia!

Prima della cena delle otto  un po’ di disgrazie : sempre le stesse secondo alcuni..immigrati, pensionati che non arrivano a fine mese, gente senza lavoro, questuanti di vario genere che si alternano in una lamentela continua insita di sfilze di esempi su come vanno male le cose in Italia e se ci fosse un governo più attento tutto sarebbe risolto in breve tempo.  Poi, ti accorgi, se presti ben attenzione,   che i vari personaggi che si alternano sono imbeccati ad arte e di quanto dicono occorre fare una cernita tra realtà ed “opera dei pupi” in cui si cimentano. Esempio: una povera coppietta con figli senza lavoro indigente alla ricerca della casa popolare che vive dell’aiuto dei poveri genitori ecc bla bla bla, mentre gli immigrati hanno alberghi bla bla bla ecc ecc,  si soffia molto sul filo del razzismo e dell’accattonaggio mediatico, la coppietta, dicevo porta occhiali ultima moda, lei ha acconciatura con numerosi zeri ( a meno che la sorella è parrucchiera) , sul tavolo la telecamera si sposta velocemente quanto si vede l’pione 7 e sulla cucina spicca il Bimbi ( tipico di chi non ha voglia di cucinare)  dal costo sicuramente non accessibile su chi si professa indigente…….. dove sta la verità? Tutti i giorni si ripete la stessa scena di lamentele quotidiane con persone anche inferme, magari  in carrozzina che come è notorio oltre alla pensione hanno un assegno di accompagnamento e che il servizio sanitario ( che spesso funziona al pari dei servizi sociali di molti comuni)  dispensa da qualsiasi ticket sanitario oltre a particolari servizi offerti dai volontari che spesso aiutano le famiglia più bisognose. Invece no. Gli extracomunitari hanno 35 euro al giorno, vivono in lussuosi alberghi, ci rubano il lavoro, bla bla balle e ancora balle cattiva e non veritiera informazione. Basti pensare al numero elevato di badanti straniere presenti in Italia e che grazie a loro si fa fronte all’assistenza di più di un milione di persone anziane che altrimenti diventa difficile assistere singolarmente a casa…. Gli extracomunitari ma anche comunitari come rumeni e bulgari sono una risorsa a prescindere dei pareri di chi di economia sa poco e sentito solo per bocca del leghista di turno che ha solo interesse a prendere voti facili di chi ha poca dimestichezza con la cultura e le conoscenze.   l’ELETTORATO DI TELEDISGRAZIA è SERVITO ANCHE PER OGGI UN POCO DISGRAZIE E DISGRAZIATI IN TV…….PERò FINTI.

Written by agoraverdello in: Blog | Tag:, , ,
Ott
22
2016
-

Renzi crea paura e Berlusconi…

va a caccia dei soliti creduloni..

Se vince il No si va verso nuove elezioni (  Se Mattarella  è d’accordo) con una nuova legge elettorale ( ad oggi non si è riusciti a farne una e Lui stesso con una maggioranza bulgara fatta di Fini, Bossi e molti…Casini non ci è mai riuscito o non ci ha neanche provato) che porterà ad una maggioranza stabile ( trasfughi permettendo visto che la campagna acquisti Senatori è sempre di moda e il cambio casacca in cambio di denaro è stato inventato dallo stesso Berlusconi: le solite parole di fantascienza e fantapolitica. Si pesca sempre nell’elettorato telespettatore di Teledisgazia ( Rete 4)  e  propenso all’acquisto per televendita.  L’Imbonitore però deve fare i conti con un aspirante ed autodichiarato  leader del centrodestra Salvini, la piccola donna con manie di grandezze ed un non meglio identificato Parisi  a caccia di un ruolo da protagonista e sulla riva del fiume in attesa di cadaveri di quello che rimane del centrodestra. Dall’altra parte il pluripresongiro Renzi che dopo anni di scuola ha imparato bene come televendersI ha dalla sua la giovane età e i voti che gli porterà lo scontro con il rottamato D’Alema che nonostante sia stato già dichiarato ” sereno” tenda un ultimo  agonizzante rigurgito di  bicameralenesimo o spera ancora in una poltrona da ministro di chi o di che cosa è da vedersi.  Per intanto il Cavaliere tenda di vendere qualcosa: i creduloni si facciano avanti.

 

Written by agoraverdello in: Blog | Tag:, , , ,
Ott
19
2016
-

Meloni?…piccole donne……

1441183811-meloniSe l’è presa!!! La Giorgina non ha gradito che Renzi sia stato invitato da Barak Obama e Lei no….. Quindi? Vai con gli sproloqui invidiosi… “Renzi e Obama si scambiano favori” …Se si scambiano le mogli mica cè lo dicono!!!!  L’Ebetino succube della Merkel…….. azz .invitato con tutta la fanfara dal Presidente degli USA. Poveracci. Ma come Un povero Presidente del Consiglio italiano viene invitato con tutti gli onori e insieme ad altri poveracci come Benigni, la Gianotti e quello schianto dell’allegria della Beatrice Vio e Lei no? Quel concentrato di  donna che se comincia a parlare è capace di ammosciare l’intero esercito italiano e che con il suo due, forse, virgola 5 consenso popolare ha il diritto di dire peste e corna di quel povero Renzi che ha avuto un piccolo invito per scambi di favori con un uomo piccolo piccolo e in mezzo ad un gruppo ristretto di solo 400 ospiti…….

mel_obre1Mica meloni..

 

 

 

Salvini non è stato invitato perché rutta sonoramente dopo aver mangiato..

Io?cazzo se sono arrabbiato non mi hanno invitato

 

Written by agoraverdello in: Blog | Tag:, , , ,
Ott
12
2016
-

Passeggiando….per Verdello

WP_20161011_12_20_43_ProWP_20161008_18_06_19_ProPasseggiando per Verdello puoi trovare tanti spunti ………….strade invase dalle erbacce, siepi che trasbordano sui marciapiedi e sulle strade spesso con grave intralcio e con preoccupanti aspetti sulla sicurezza, parcheggi selvaggi in orari di pranzo e lasciamo perdere altri orari. Il rondò del Billa è in uno stato di abbandono totale e lo sponsor farebbe bene a togliere la  sua visibilità, uscire dalla discarica è un terno al lotto: visuale inesistente sicurezza per la circolazione…..non pervenuta. Attraversare all’altezza delle poste e sulle strisce occorre farlo dopo aver salutato amici e parenti; uscirne vivo visto la velocità delle auto, la sera..poi. Uno sguardo alle imposte del comune? carta vetrata e pittura gridano vendetta!!!! Il sindaco avrà altro da fare? L’interporto ? un po’ di traffico aggiuntivo in entrata? meglio in uscita  tutto fila………liscio? L’OPPOSIZIONE CHE BELLA PAROLA  STA  leccandosi le pluriferite inferte dall’attuale amministrazione   che a parere della pagina facebook Verdello se ecc  è bella , brava  e fattiva ma per colpa del prossimo non riesce a  fare …cosa? pulire le strade e dire ai vigile che dopo l’ammirevole lavoro di far attraversare i bambini all’altezza della scuola media c’è ” tutto un mondo  attorno” come cantavano i Mattia Bazar. Cittadini continuate a dormire e sognare…il lavoro…gli exstracomunitari…..la pensione….no-si-ni  il referendum. renzi ladroni i romani ronf ronf ronff

Written by agoraverdello in: Blog |
Set
15
2016
-

Pronti!! nel paese della notte fonda…

 

 

 

Pronti a tornare…la situazione lo richiede. Paesani addormentati..traffico che dire asfissiante…servizi boh e chi l’ha visti, bar in mano ai cinesi o peggio sull’orlo del fallimento. Frutta: uva 4.50 la cassetta? Nooooo siamo matti: al kg…e poi chiudono. Strade immerse di erbacce se lo scrivi sulla pagina facebook niente niente è colpa della provincia,  altrimenti ti bannano. Ogni tanto una notte bianca unica nota positiva il resto: notte, buio pesto!!, Questo èVerdello oggi..purtroppo.

Written by agoraverdello in: Blog |
Mag
04
2015
-

Basta!!

Tutti i giorni a menarla con quello che ha fatto o non ha fatto padre Graziano? Ma le trasmissioni tv si sono letteralmente istupidite e non hanno notizie migliori da mostrare?v Questo si vuole chiamare giornalismo, informazione …. non diciamo stronzate e chiamamolo semplicemente con il nome che merita : quotidiano istupidamento della popolazione italiana da parte di qualche programma tv a corto di idee intelligenti. Chi le tratta dovrebbe essere mandato arrestato per “manifesto utilizzo di notizie morbose e stupide” che possono provocare in una parte della popolazione riduzione abnorme di neuroni …Vergogna tv del servizio pubblico e ancor più vergogna tv della libera concorrenza…

Written by agoraverdello in: Blog | Tag:, , ,
Apr
28
2015
-

Il rumore delle pentole!

 

 

Sono  docente ormai da diversi anni e a mie spese ” e lo sottolineo” mi sono aggiornato sulla didattica, aggiornato sul registro  elettronico, ho partecipato all’aggiornamento sull’utilizzo del tablet a pagamento per 1 ora e 15 minuti poi ho desistito perchè ero piu preparato del relatore, mi sono aggiornato sui ragazzi con disturbi di apprendimento e quando ancora niente si sapeva di Bes e dislessia avevamo già messo in pratica sistemi per il recupero di questi alunni, non riuscendo a capire quale fosse la difficoltà ma ottenendo ottimi risultati con pragmatici sistemi, schemi, riassunti, interrogazioni di parti contenute e frequenti. Come insegnante Tecnico pratico ho poi insegnato laboratorio di chimica di scienze ( 7 programmazione diverse, un’ora per 18 classi diverse  e relativi consigli), esercitazioni agrarie, esercitazioni di agronomia, di estimo, di meccanica ecc ecc.. negli ultimi anni a completamento cattedra mi hanno dato una nuova classe di concorso: supplenza!         Per favore prof. vada in 1^c (facciamo giardinaggio), poi in 2^e (ragazzi va bene agronomia?), 4^c ( le razze caprine), 5^a (alimentazione dei ruminanti), 2^g (etologia animale), 1^h ( esercizi sulle potenze). “Prof per 15 giorni mi sostituisce il prof. Zorro (per la privacy) assente per malattia e tralascia il suo orario quando rientra?” “ok ok ho capito, non ci sono problemi”…..Mi sento un jukebox, metti il gettone e canta. In classe di canto c’è ne poco: spieghi, senti, consigli, rimotiva, incoraggia, dai consigli sull’alimentazione, fai il buon padre di famiglia……. Una parte dei  genitori a casa pensano di delegare alla scuola le incombenze da genitore: “a 13 anni è gia grande e può fare da solo”, “mio figlio è un genio”, ” Mi  avete chiamato a scuola per cosa? uno scherzo innocente…. ha solo dato della troia su facebook alla sua docente!! che sarà mai …Si, ha pure detto “la prof. puzza ma, scusate, chi da giovane non ha insultato i docenti?”.   E io da docente che faccio? consiglio straordinario, sto a sentire le ragioni del ragazzo, quelle del padre saccente e borioso e poi, con tatto e educazione, mi prendo il resto delle osservazioni del genitore il quale individua nella mia frustrazione tutte le difficoltà del rapporto con il figlio “genio” e figuriamoci se capirà la sacrosanta punizione che il  docente (buon padre di famiglia e con un cdc di almeno 10-15 persone) con il consiglio di classe somministrerà al buontenpone probabilmente maleducato.  Nel frattempo che faccio  il tutto con molta dignità e pochi soldi e senza nessun aumento salariale ormai da quasi un decennio..che succede? Cambio di ministro, poi un’altro e un’altro ancora, ma al peggio probabilmente non c’è fine. Il mio ruolo mi impone di ascoltare e io l’ho fatto: ho sentito per intero l’intervista del ministro, l’ho risentita, l’ho seguita alla radio, in tv, sui giornali. Mi sono arreso: io non ho capito nulla, se fosse stato un alunno gli avrei dato 4, spiegato il perchè e mandato al posto. Non ho visto nessun padre di famiglia ne tantomeno  un ministro che avesse la vaga percezione dei problemi della scuola. Per anni ho ascoltato i vari ministri, che tunnel dopo tunnel ( hi hi hi) hanno divagato su come riformare la scuola: riforma dopo riforma ci troviamo,  non voglio essere assolutamente puritano, col culo di fuori. Basta ascoltare ministri probabilmente alle prese con problemi di bilancio, si taglino il proprio stipendio, riformino il loro ministero, ascoltino le problematiche dei docenti seri e che lavorano e dopo saranno ascoltati. “Per intanto” cara la mia Ministra lei si merita solo ….il rumore delle pentole.

 

Written by agoraverdello in: Blog | Tag:, , , , ,
Gen
03
2015
2

Il Senatur …nudo!!…Vestitelo per favore!!

 

Eccolo prima di spogliarsi  grosse differenze non c’e’ ne sono……a pare mio  e se gli italiani non avessero la memoria ….corta

 

Written by agoraverdello in: Blog | Tag:, , ,
Nov
04
2014
2

La domanda del giorno!!

 Marino trascrive le unioni gay….giustissimo!!

Ma viene da domandare: Il comune di Roma non ha problemi più urgenti?

Written by agoraverdello in: Blog |
Mag
23
2014
1

Grazie sindaco….

Non ci sono parole che possono descrivere il suo mandato o lunghi discorsi che possono chiaramente spiegare ai lettori quanto di bello è stato fatto durante la sua permanenza al comune di Verdello. Discorsi che neanche Lei era propenso a fare visto il suo pragmatico modo di fare. Grazie di averci fatto trascorrere questi anni   in compagnia, incolonnati tra Verdello e Stezzano: chi in senso Nord e altri sempre egualmente fortunati in direzione Sud. Tutti insieme, così da quando è iniziato il suo mandato. Ad oggi niente è cambiato e,  vista la consueta fortuna, e dopo l’ennesimo incidente,  la partecipazione festosa della popolazione pendolare che si, come sempre, incolonnata in segno di ….festa.  Tutti, in paese parlano della sua parsimonia e senso del buon padre di famiglia che ha permesso il  rientro dei debiti comunali che da bocca in bocca hanno toccato i 10milioni di euro.  Tutti abbiamo apprezzato la casa di riposo per i nostri poveri vecchietti, le nuove case che hanno tolto la fastidiosa erba motivo di degrado urbano e tutti abbiamo apprezzato la solerzia con cui, per permettere agli anziani di raggiungere i seggi elettorali, ha risistemato i marciapiedi. Grazie di aver tolto dalla strada la polizia urbana in modo che la sera si potesse parcheggiare sui marciapiedi in tutta tranquillità. Dispiace che oggi una pattuglia era presente, sotto il sole davanti alle scuole elementari, ma capisco che le elezioni incombenti ne richiedono la presenza. Grazie, ci ritrova ancora allo stesso posto in cui ci ha trovati: serenamente incolonnati. Nutriamo la speranza,  che Lei torni ben presto alla sua originale attività  per la gioia dei suoi ex colleghi e per la gioia della collettività tutta.

Written by agoraverdello in: Blog |
Gen
16
2014
-

Metodo Boffo? noo!! ” sistema kyenge”

La nuova trovata”recupera voti” della Lega Lombarda” per far dimenticare le firme false che hanno portato Cota alla presidenza della regione Piemonte è quella di diffamare l’operato del ministro kyenge.  Il gioco sottile del “dico ma non dico” “affermo ma sono male interpretato” e via di questo passo è decisamente copiato dal Cavaliere. Chi non si ricorda delle affermazioni dell’ormai tramontato ventennio del Bunga Bunga? Oggi smentisco quello che ho affermato ieri e se va male sono certi giornali che hanno riportato false affermazioni.  Boffo direttore di Avvenire è stato costretto alle dimissioni dalla stessa sottile ondata di sproloqui allusivi e diffamatori cje oggi colpiscono il “Ministro senza trucco”. E’ vero il Ministro non usa trucchi e usa un linguaggio rispettoso e attendo agli ormai insulti quotidiani che la tormentano. Bastava, probabilmente, dire che quei mentecatti razzisti dei gruppo dirigente leghista usa linguaggi da trogoliti e comportamenti da estimatori di porcate o meglio che “quando Dio distribuiva la buona educazione Telepadania era impegnata con “il festival del rutto”. La Kyenge non ha competenze? Calderoli ideatore della legge elettorale “porcata” si? Il tempo passato come odontoiatra gli ha dato competenza da Ministro? Le 29000 leggi, a suo dire,  abrogate le ha lette tutte? Ha già chiarito la sua posizione sullo “scandalo Belsito”  e sulla Antonveneta? Cota aveva certifcata qualche competenza prima di fare il Governatore. Se per eleggerlo sono state utilizzate firme false poteva essere motivo di certificazione di qualità sul suo lavoro alla Regione Piemonte? La laurea del Trota è stata presentata per il “lavoro” in Regione Lombardia? Diventa facile fare proclami sulla negritudine degli altri, sulla mancanza di fondotinta e altre “berlusconate“. Capisco che le poltrone cominciano a traballare : si sono persi milioni di voti, dal goveno si è passati all’opposizione, la presidenza del Piemonte è finita, i diamanti pure, lo yach in Tunisia perso,  il partito è senza timone e se c’è “non c’è l’ha più duro”ma se la soluzione e essere razzisti facendo finta che non è vero……..

Risolleviamo il morale con la biografia del Calderoli tratta da  nonciclopedia

Roberto Calderoli, fratello-gemello (pur non essendone a conoscenza) di Giorgio Napolitano, nasce nel 1941 ad Addis Abeba (allora capitale dell’Africa Orientale Italiana) da genitori estremamente indigeni ed estremamente distratti: il bimbo viene infatti dimenticato sulle scale dell’Imperiale Orfanotrofio delle Faccette Nere, diretto in quegli anni dal potente gerarca Alvaro Vitali. Roberto Calderoli è uno splendido esemplare di Leghista Ruspante tipico del nord-italia. Calderoli presenta un solido esoscheletro di ignoranza e bigottagine che limitano alquanto la capacità celebrale qualora la natura gliene avesse fatto dono

Written by agoraverdello in: Blog | Tag:, , , , ,

Theme: TheBuckmaker.com Best WordPress Themes