I merda…stellati

Renzi , Hitler e  Ceaucescu, il parlamento italiano composto da gentaglia pericolosa, Benigni giullare di corte del potere …sono solo le ultime dichiarazioni , legittime?, chi lo sa dei parlamentari Cinquestelle. Come dialettica politica, ormai dalla loro costituzione in movimento e poi di fatto in partito politico, hanno scelto che l’offesa personale sia la prassi, che l’avversario politico deve essere tacciato in malo modo , che sia mandato in vaffaday continuamente e quello stesso parlamento di cui loro fanno parte sia una accozzaglia dei peggiori delinquenti e guarda caso votati da noi tutti. Altri leader politici si sono spesso orientati all’offesa personale dell’avversario politico e nell’attuale campagna referendaria sembra che siano imbecilli chi vota Si e di contro ebeti e sprovveduti chi vota No. non sarebbe più semplice se ognuno rispetta le ragioni del Si o del No senza ricorrere all’offesa personale e che tutti si facciano un’idea e serenamente secondo le proprie convinzioni vanno a votare senza passare per deficienti, a prescindere dalla decisione presa? Nel frattempo che si ritorni alla ragione e nel rispetto delle idee degli altri come si suole dire in un paese democratico mi viene da chiedere come mai quando Il Governatore della Campania, uomo molto abituato allo scontro personale e dalla grande e variegata  inventiva allo sberleffo dell’altrui concorrente politico si rivolge a  Di Maio, Di Battista e Fico definendole “tre mezze pippe” i Cinquestelle subito alzata di scudi per il linguaggio usato? Come fino ad oggi avete usato toni da pescheria ed adesso che la vecchia comare De Luca persona capace del linguaggio scurrile ed spumeggiante vi prende come bersaglio subito a gridare aiuto?  Di colpo vi brucia il “culo” come si suole dire per frasi peggiori che voi movimento di cittadini ( vicini a Farage) ( azz ci vuole coraggio pure a parlarci con il razzista e bugiandone dell’inglesacio celodurista) e adesso che avete trovato chi vi sa rispondere con lo stesso linguaggio da bassifondi che fino adesso Grillo e grillini avete usato. Non è per caso che avete trovato un modo diverso per attingere ad una parte dell’elettorato italiano che giustamente stanco di malapolitica ha pensato che Voi foste la novità e che novità vista fino ad oggi guardando a Roma. Pinzarotti forse pare capace ma quello giustamente l’avete sbattuto fuori a pugni in faccia e in piena democrazia grillina. Chi la fa l’aspetti..

Ad oggi rimpiango le tribune politiche di Andreotti, La Malfa, Almirante e via via gli altri  che quantomeno avevano modi …di gente perbene..

2 pensieri su “I merda…stellati

  1. Visto il tuo blog bello e l’ articolo che mi hai segnalato mi ha colpito in particolare quando dici” trovo un’eccessiva violenza verbale tra i sostenitori del fronte del no” d’accordissimo si capisce anche il perché: Dalema é senza poltrona e i cinque stelle aspirano a governare Salvini vorrebbe fare il leader del centrodestra…

I commenti sono chiusi.