Crea sito
Gen
03
2015
2

Il Senatur …nudo!!…Vestitelo per favore!!

 

Eccolo prima di spogliarsi  grosse differenze non c’e’ ne sono……a pare mio  e se gli italiani non avessero la memoria ….corta

 

Written by agoraverdello in: Blog | Tag:, , ,
Ott
05
2013
-

Cannonate contro gli immigrati..

Postazione Leghista al fronte …

Due potenti bordate provenienti dalla Padania Indipendente affondano insieme al barcone di immmigrati sulle coste dell’Isola dei Conigli. L’Ammiraglio Gianluca Pini in forza alla Sovrana alleanza della Lega sparano sul Ministro Kyenge e di rimbalzo sul barcone di immigrati con un numero imprecisato di morti. Bordata di dritta anche nei confronti della Boldrini scesa in prima linea, con le vesti dell’eterna crocerossina. Da quando L’Alleanza Leghista ha perso l’elettorato, ormai attestatosi sotto il 3%, cerca con insistenza la rivalsa con la speranza di recuperare terreno tra  i babbei che ancora si asserragliano dietro gli sbarchi di immigrati. Le bordate o meglio le sparate al vento continuano a susseguirsi ora per bocca del generale (con pochi armati) Salvini, ora per bocca del Calderoli ( nome in codice “ol suin”) e via via i più alti in grado:  il dietrofront degli elettori va contrastato con ogni mezzo. Qualche pedardo, di tanto in tanto è arrivato anche  dall’ammiraglio della  flotta stellare  “Bossi Senaturtrek “ormai alle prese con l’impostazione della rotta  della nave. Pare che sia stato intercettato mentre gridava a gran voce :” Curvatura Alfa Centauro (tradotto”portatemi  al primo ospizio disponibile)”” Cavaliere  viene anche tu che ormai il timone s’è ammollato!!!!!

Written by agoraverdello in: Blog | Tag:, , , ,
Lug
01
2012
2

Le cazzate di…Maroni!!

Sayonara Maroni

E’ ufficiale: Maroni può sostituire Bossi nella ripetizione delle “solite cazzate”.  Successione, Padania libera, fuori da Roma Ladrona, abbandonare le poltrone romane il resto lo conoscete,  da oggi sono il nuovo cavallo di battaglia  di Maroni. Il “bambino” di Bossi passa quindi malvolentieri, a detta dello stesso Senatur, nelle mani del “Nuovo” segretario. Nuovo segretario che festeggia il ventennale di permanenza alla Camera visto che è stato eletto per la prima volta nel 1992 e curiosamente decide oggi o meglio proclama di voler uscire dalle poltrone comode e lucrose della Capitale. In una  giornata padana afosa mi sento veramente un deficiente a scrivere un post sulle solite sparate dei leghisti e pertanto decido di concludere  qui lasciando all’esiguo, ormai, popolo leghista, di stare a credere alle corbellerie estive frutto di vampate di calore o meglio di semplice questioni di denaro, diamanti, lauree facile, poltrone e sistemazione dei figli che hanno caratterizzato la dirigenza leghista. Mi vado ad accendere il condizionatore e aspetto, quantomeno, di gustarmi  la vera Italia che strapazza calcisticamente gli spagnoli: forza azzurri!!

Written by agoraverdello in: Blog | Tag:, , ,
Gen
13
2012
-

Libertà di………….. delinquenza!!

Io li entro……

 

 

io li esco

io….. digiuno..

e io mi mangio ……..

Altre due le ....str.......dei radicali..

 


Written by agoraverdello in: Blog | Tag:, , ,
Set
30
2010
2
Apr
15
2010
-

Abbiamo la banca!!

Cosa hanno in comune Bossi e Fassino? Lo scopo di possedere i vertici di un grosso gruppo bancario. Ebbene sì, dopo anni di militanza politica il sempre attivo Senatur (oramai poco…duro) è riuscito nel suo intento: quello di mettere sulla poltrona più alta di una banca un proprio “uomo fidato” così come hanno fatto prima di lui (probabilmente) tutti i politici, sia di natura democristian sia quelli di estrazione comunista o post comunista, insomma, come si suole chiamare quelli della Sinistra. Ecco che finalmente un partito di estrazione popolare riesce ad arrivare nelle tanto agognate stanze del potere “bene” delle banche dal quale precedentemente pareva essere tenuto in disparte. Adesso il partito che ha portato al governo il nostro premier, prima schierandosi contro e poi alleandosi con grande ardore, può entrare nella intellighenzia dei partiti che hanno ministri, sottosegretari, consiglieri rai, governatori regionali, “figli del padre” in politica e  presidenti di banche. Cosa si vuole dimostrare con quanto sopra: poco o niente, bene, si prende atto dell’importante ascesa e crescita politica del partito del popolo nordico. Adesso è un partito,  un grande partito con un unico neo, ma questa è mia opinione, considerarsi “diverso” dagli altri partiti politici. A meno che il “diverso” non voglia dire qualcosa di poco politico…

Written by agoraverdello in: Blog | Tag:, , ,

Theme: TheBuckmaker.com Best WordPress Themes